Guida ai Concertoni italiani del Primo Maggio

Da il 23 Aprile 2019

Primo maggio: tempo, come sempre, di “concertoni”.

L’ammiraglia resta l‘evento romano organizzato dalla Triplice sindacale. Con sempre più rap e trap e sempre meno rock (e patchanka). Conducono Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, cantante de Lo Stato Sociale.

E così in Piazza San Giovanni saliranno, dalle 15 di pomeriggio a notte e con collegamento in diretta su Rai 3: in ordine sparso, Achille Lauro, Anastasio, Bianco ft Colapesce, Canova, Carl Brave, Coma_Cose, Daniele Silvestri, Dutch Nazari, Eman, Eugenio In Via Di Gioia, Ex-Otago, Fast Animals And Slow Kids, Fulminacci, Gazzelle, Ghali, Ghemon, Izi, La Municipàl, La Rappresentante Di Lista, La Rua, Lemandorle, Manuel Agnelli ft Rodrigo D’Erasmo, Motta, Negrita, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Omar Pedrini, Orchestraccia, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Subsonica e The Zen Circus.

Subito dopo c’è il Concerto di Taranto. Nato nel 2013, con la direzione artistica di Michele Riondino, Roy Paci e Diodato, è sempre più centrale Tra gli ospiti di quest’edizione, Max Gazzè, Elio, Malika Ayane, Colle der fomento, CorVeleno, Andrea Laszlo De Simone, Dimartino, Tre Allegri Ragazzi Morti, Bugo, Sick Tamburo, Bobo Rondelli e Maria Antonietta. Tris di conduttori: Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera. Previsti collegamenti con Ilaria Cucchi e con le madri di Plaza de Mayo a Buenos Aires. Live-set e parole senza soluzione di continuità dalle 14 a mezzanotte.

Ma anche nel resto d’Italia non mancheranno happening degni di rilievo. Segnaliamo quello in programma a Pescara. Dalle 16.30 a Piazza Salotto suoneranno, tra gli altri, la Bandabardò (headliners), Marina Rei e Marco Benvegnù, Mirkoeilcane e l’astro nascente Enrica Panza, che torna ad hoc dalla sua adottiva Parigi.

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *