Un Museo del Saxofono, l’unico al mondo, apre a Fiumicino

Da il 10 Agosto 2019

Il primo museo del saxofono inaugurerà a Fiumicino Sabato 7 settembre.

E’ il primo Museo del Saxofono, l’unico, nel panorama internazionale, dedicato a questo strumento.

Nato dall’amore, esperienza e meticolosa raccolta compiuta in oltre 30 anni di attività dal musicista e docente Attilio Berni.

il Museo ospiterà una collezione di centinaia preziosi esemplari per dar forma ai sogni ed alle passioni del più affascinante degli strumenti musicali.

  • Dal piccolissimo soprillo di 32cm
  • al gigantesco contrabasso di 2mt,
  • dal Grafton Plastic agli strumenti dell’inventore Adolphe Sax,
  • dal mitico Conn O-Sax al Selmer CMelody di Rudy Wiedoeft,
  • dal Jazzophone, tromba-sax con doppia campana,
  • ai grandiosi Conn Artist De Luxe,
  • dai sax a coulisse ai saxorusofoni Bottali,
  • dai tenori Selmer appartenuti a Sonny Rollins e Tex Benekeall’Ophicleide, dal mastodontico sub-contrabasso J’Elle Stainer,
  • il sax più grande del mondo vincitore del Guiness World Records di proprietà di Gilberto Lopes, ai sax-giocattoli;
  • un’esposizione di stupefacenti strumenti per districarsi nelle innumerevoli metamorfosi del saxofono
  • e l’incontro diretto con i grandi capolavori delle fabbriche Conn, Selmer,
  • King, Buescher, Martin, Buffet Crampon, Rampone, Borgani, Couesnon,
  • seguendo un connubio tra arte ed artigianalità, creatività e tradizione che dalla bottega dell’inventore Adolphe Saxgiunge fino ad oggi:
  • questo, e molto altro ancora,

in un autentico spazio della cultura musicale “saxy” che ospiterà anche spazi espositivi e ristorativi,

  • visite guidate, audizioni con gli strumenti dei grandi musicisti del passato,
  • corsi di musica, masterclass, conferenze, rassegne,
  • installazioni multimediali e, naturalmente,  molti concerti

.

E sarà una festa poliedrica del

Museo del Saxofono

saxofono quella prevista il 7 settembre, a partire dalle 18:00 e con ingresso libero a tutti,

nei nuovissimi spazi di Maccarese, quando –

dopo la performance di apertura della banda comunale,

si succederanno sul palco il duo guidato dall’astro nascente del sax classico Jacopo Taddei (ore 19:00)

e l’Hammond Trio di Rosario Giuliani (ore 21:00)

alternandosi con incursioni musicali Dixieland della street band di Pier Carlo Salvia.

 

leggi

Apre il primo museo minerario in realtà aumentata

Il Mubia: che meraviglia, il “Geo-museo delle Biancane”

Sì è vero, spesso sto zitta e mi esprimo poco BLOG DI SOLA LETTURA

 

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *