Tutte le Mostre delle feste di Natale

Da il 17 Dicembre 2019

tutte le mostre di NataleNatale tempo di gozzoviglie e buoni proponimenti per l’avvenire, trascorso il quale e approfittando di ponti e ferie sarebbe auspicabile ritagliarsi una gita fuori porta con relative escursioni artistico-culturali. In questo senso, riprendendo i suggerimenti del Touring Club segnaliamo alcune tra le decine di mostre che affollano il calendario nazionale.

Partendo dal nord-ovest, il Forte di Bard(Aosta) ospita fino al 6 gennaio una mostra fotografica di livello assoluto dedicata al World Press Photo. In contemporanea, il sito offre al visitatore gli scatti della celebre Agenzia Magnum Photos, intitolata “Mountains By Magnum Photographers” e un’ulteriore evento fotografico fruibile entro il 6 giugno intitolata “On Assignement, una vita selvaggia” con immagini sensazionali di uno dei maggiori fotografi naturalisti al mondo: “Stefano Unterthiner.

Tra le molteplici mostre organizzate alla reggia di Venaria Reale da non mancare la monografica di David LaChapelle, certamente uno dei più conosciuti fotografi e registi della scena mondiale, e quella dedicata all’Art Nouveau.

Nelle sale monumentali di Palazzo Madama a Torino (https://www.palazzomadamatorino.it/it) una grande esposizione ripercorre con la rassegna “Andrea Mantegna. Rivivere l’antico costruire il moderno” il percorso del grande artista; dai prodigiosi esordi giovanili ai fasti delle corte dei Gonzaga, illustrando aspetti poco indagati dell’artista, quali il rapporto dell’artista con l’architettura e con i letterati dell’epoca.

Ricchissimo il programma di Palazzo Ducale a Milano. Sono in corso tre mostre evento su De Chirico, Letizia Battaglia e la fondazione Tannhauser; nel vicino Museo del Novecento, le retrospettive dedicate a De Pisis e ad Adriana Bisi Fabbri. Alle Gallerie d’Italia, in piazza della Scala, i protagonisti sono Canova e Thorvaldsen; a Palazzo Marino, fino all’8 gennaio è possibile ammirare l’Annunciazione di Filippino Lippi, così anche l’Adorazione dei Re Magi di Artemisia Gentileschi al Museo Diocesano. Per chi ama i contemporanei, Wes Anderson e Juman Malouf presentano alla Fondazione Prada “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori”, mentre all’Hangar Bicocca la relazione tra l’uomo e la natura è protagonista della mostra di Daniel Steegman Mangrané “A Leaf-Shaped Animal Draws The End”. Alla Permanente ecco “Raffaello 2020”, evento espositivo multimediale dedicato al grande artista urbinate. Infine al Mudec le foto di Elliot Erwitt e la mostra dedicata al giapponismo “Impressioni d’Oriente”. A Palazzo Morando, quella che ricorda la Milano degli anni ’60.

Passando al Veneto, ci siamo già occupati della mostra dedicata all’ultima doganessa Peggy Guggenheim attiva fino al 27 gennaio. A Padova da visitare la mostra ”L’Egitto di Belzoni. Un gigante nella terra delle piramidi” dedicata a un personaggio forse poco conosciuto ma che ha contribuito in maniera decisiva a importare in Europa le infinite meraviglie della terra dei faraoni. Ancora a Padova, palazzo Zabarella espone opere dei maggiori  impressionisti prestate dalla collezione Mellon del Virginia Museum.

A Conegliano (TV) palazzo Sarcinelli ospita “Dagli impressionisti a Picasso- capolavori della Johannesburg Art Gallery”, mentre il Mart di Rovereto omaggia la grande Isadora Duncan con “Danzare la rivoluzione- Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia”. Sempre e Rovereto, una mostra dedicata al pittore e scultore americano Richard Artschwager.

Se capitare a Merano per i mercatini di Natale, non mancate al Castello Principesco una preziosa collezione privata di grafiche di Giorgio De Chirico strutturata attraverso una ventina tra incisioni, litografie e acqueforti di notevole impatto.

Scendendo in Emilia, segnaliamo al Museo Civico Archeologico di  Bologna “Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna”:un viaggio espositivo dedicato alla civiltà etrusca, che riunisce oltre mille oggetti provenienti da 60 musei.

A Ferrara, palazzo Diamanti dedica una mostra a Giuseppe De Nittis, figura di spicco della scena parigina di fine ottocento, mentre Cento rende omaggio al suo figlio prediletto, il Guercino, percorrendone l’evoluzione dagli anni della formazione a quelli della maturità.

Al Palazzo Strozzi di Firenze prosegue la mostra dedicata a Natalia Goncharova “Una donna e le avanguardie, tra Gauguin, Matisse e Picasso” (fino al 12 gennaio); a Casa Buonarroti, “Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’Archivio Buonarroti” (fino al 28 febbraio). A Pisa la Fondazione Palazzo Blu propone “Futurismo”, cento opere dei maggiori rappresentanti dell’omonimo movimento.

La Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia espone fino a gennaio una Madonna con Bambino attribuito al Pinturicchio, la Pale dei Decemviri del Perugino e una rassegna dedicata all’autunno del medioevo umbro.

Roma ospita numerosi eventi. Tra i tanti segnaliamo a Palazzo Altemps la prima monografia  dello scultore Medardo Rosso, alle Scuderie del Quirinale “Michelangelo a colori. Marcello Venusti, Lelio Orsi, Marco Pino, Iacopino del Conte; a Palazzo delle Esposizioni la retrospettiva “La meccanica dei mostri. Da Rambaldi a makinarium”. A Villa Farnesina “Leonardo a Roma. Influenze ed eredità”; al Chiostro del Bramante, per la prima volta insieme in Italia i giganti della pittura inglese Bacon e Freud, poi Canova al Museo di Roma, gli impressionisti a Palazzo Bonaparte, ecc.

In Sicilia, da segnalare al Palazzo Reale di Palermo un’originale mostra dedicata alla prima artista orientale a giungere in Europa: O’Tama Kiyohara. Al Man di Nuoro la prima retrospettiva museale di Anna Marongiu, che si sviluppa attraverso tre cicli di illustrazioni dedicati a capolavori della letteratura realizzati dall’artista nel corso della sua breve vita, mentre la Galleria Comunale d’Arte di Cagliari ospita fino al 10 gennaio una esposizione di Maria Lai.

Leggi anche:

http://www.oziomagazine.it/news/investimenti-in-opere-darte-e-boom.html

About Dieffe

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *