LA NUOVA FIABA NOIR (E ANARCO-SEXUAL) DI DI IACOVO

Da il 9 maggio, 2013

Copertina_SindromeIl grande giorno è arrivato. Lo scrittore più sexy e fetish che la storia patria ricordi, Giovanni Di Iacovo, pescarese, tra le altre cose consigliere comunale al Comune di Pescara, presenta il suo nuovo adrenalinico romanzo, edito da Zero91. Che si intitola “La sindrome dell’ira di Dio“. E lo farà a modo suo, e quindi sotto forma di eccitante evento-show. Che divamperà venerdì pomeriggio, dalle 18, dentro l‘Auditorium Petruzzi di Pescara. Il reading sarà curato da Daniele Ciglia e Zulima Memba. Selezioni musicali di Lockwood. Videoproiezioni by the wonderful Virginia Jukuki Capoluongo.

Il plot del romanzo, in pillole (non blu, da queste parti non ce  n’è bisogno).

Liebe è una escort anarchica che accetta tra i suoi clienti solo perdenti, freak e borderline. Bellissima, con un solo difetto: le manca l’occhio sinistro. Un “furto” subìto in seguito a un rapimento del quale non ricorda assolutamente nulla. Eppure, Liebe, continua a ricevere lettere d’amore da uno sconosciuto che sembra sapere molte cose su quanto le è accaduto. Una notte, un suo cliente si suicida dopo averle donato un sorprendente ma gravoso segreto: la verità sulla creazione del virus Hiv e, cosa ancor più importante, la formula del suo antidoto. Da quel momento, Liebe precipiterà in un vortice di eventi tra chi vorrà avere l’antidoto per sé, chi per distruggerlo, chi per farne un business. Le vicende la porteranno dalle magiche ritualità di Haiti al lato più oscuro del burlesque di Londra, a una micronazione di supremazisti bianchi e a molto altro ancora. Liebe comprenderà come nulla le sia mai accaduto per caso, in un caleidoscopico noir iniettato di fulminante ironia e atmosfere da fiaba gotica.
La “sindrome dell’ira di Dio” di Giovanni Di Iacovo. Se sei contro vieni lo stesso.

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*