TONI NEGRI: DAL BOOM ECONOMICO AL TEOREMA CALOGERO

Da il 8 giugno, 2012

Oggi alle 18, presso la Libreria Primo Moroni di Pescara, sarà presentato il libroIl ritmo delle lotte. La pratica teorica di Toni Negri (1958-1979)” di Mimmo Sersante, edito da Ombre Corte. Interverrà l’autore. Introdurrà l’incontro il consigliere regionale Maurizio Acerbo.
Oggi Toni Negri (www.youtube.com/watch?v=VFp1Jw2yYkc) è un autore tradotto in tutto il mondo i cui testi (soprattutto la trilogia scritta con l’americano Michael Hardt, Impero, Moltitudine, Comune) hanno ottenuto un grande attenzione a livello accademico, di vendite e di circolazione all’interno dei movimenti a livello planetario. Persino i promotori di Occupy Wall Street lo hanno citato tra i propri ispiratori teorici.
Per gli italiani Negri rimane innanzitutto il “cattivo maestro” arrestato il 7 aprile 1979 (il teorema Calogero). Il libro di Sersante fornisce un quadro sul lavoro e la biografia di Negri proprio fino a quello spartiacque della vicenda personale e teorica di Negri, ma anche della storia italiana.
Dai “Quaderni rossi” a “Classe operaia”, da Potere Operaio all’Autonomia operaia. Ne risulta un’opera assolutamente originale, che si muove su diversi piani, e nella quale l’esperienza personale del professore si intreccia indissolubilmente con quella del militante politico: dunque, con le vicende che hanno attraversato l’Italia, dal boom economico alla ristrutturazione capitalistica di fine anni ’70.

 

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*