MA QUELLO STADIO È UNA VAGINA!

Da il 19 novembre, 2013

ddL’idea-madre doveva ricalcare le forme della tipica barca dei pescatori di perle del Golfo Persico. Non certo l’origine del mondo.

Ma pochi giorni fa, quando il progetto è stato disvelato, in molti hanno sempre meno clandestinamente osservato: ma quale barca, quello stadio assomiglia a una vagina!

Se siete contro non continuate a leggere, ma la colpa mica è nostra se gli architetti l’hanno realizzato così.

L’Al-Wakrah Stadium, la prima struttura che il Qatar ha messo in cantiere in vista dei mondiali di calcio del 2022.

A progettarla la californiana AECOM. 

La sublime somiglianza rimbalza viralmente in Rete da giorni.

C’è chi nota le linee sinuose, chi si appella al colore rosato, chi rivendica le appendici laterali della copertura…

Ma questo stadio è una vagina!

E c’è persino chi ha inscritto la somiglianza in una sorta di romanzo parallelo dell’architettura a sfondo cripto-sessuale, snocciolando esempi come la Torre Agbar di Jean Nouvel a Barcellona, o il cetriolo” londinese di Norman Foster, o il Crain Communications Building di Chicago…

Chissà come la prenderanno i calciatori, e, soprattutto, gli spettatori.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*