SE I CANTI ORFICI DI CAMPANA DIVENTANO UN (BEL) DISCO

Da il 14 aprile, 2016

I “Canti Orfici” del grande poeta visionario toscano Dino Campana sono diventati canzone.
Oggi i “Canti Orfici”, l’unico suo libro scritto e pubblicato in vita, sono considerati un’opera imprescindibile della poesia moderna italiana e non solo.
Mentre la tormentata vicenda biografica di Campana e la sua follia, sono state oggetto di molti film e di spettacoli teatrali, massi-25-1024x576 musicista fiorentino giunto al quinto album, ha trasformato in canzone le liriche visionarie del poeta di Marradi, mantenendosi fedele a parole e metrica in una operazione mai tentata prima in Italia.

Il disco di Larocca si intitola “UN MISTERO DI SOGNI AVVERATI”.

Le canzoni  mantengono fedelmente e integralmente i versi di Campana, senza intaccare nemmeno una parola; ma li rinnovano in una musicalità intensa e inedita che unisce folk, rock, contemporanea e persino tango argentino.
Un linguaggio musicale che ripercorre l’itinerario che il poeta percorse nel corso della sua intensa vita di viaggiatore, vagabondo senza requie.

Per produrre, arrangiare, supervisionare il progetto Larocca ha chiesto la collaborazione di uno dei grandi maestri della tradizione popolare italiana contemporanea, quel Riccardo Tesi che ha portato la toscanità in tutto il mondo.

A Tesi si aggiungono i romagnoli Antonio Gramentieri (autore anche di alcuni arrangiamenti) e Diego Sapignoli, membri dei Sacri Cuori, la band strumentale oramai nota a livello mondiale e conosciuta anche per i lavori teatrali e cinematografici (come la colonna sonora di “Zoran, il mio nipote scemo”, film premio della Critica a Venezia 2013).
Un incontro, quello tra Tesi/Larocca e Sacri Cuori, che rinnova il “confine” geografico tra Toscana e Romagna, luogo-chiave nella vita e nella vicenda di Dino Campana.

Il disco è stato registrato dal quartetto-base in presa diretta in soli tre giorni nello studio di Riccardo Tesi a Pistoia, in una live session rapida e spontanea attorno ai versi di Campana.
Il risultato è un mélange sonoro originale e inaudito.

Tra gli ospiti del disco,  Nada, Cesare Basile  e l’ex collaboratore di Nick Cave con i Bad Seeds, e più recentemente con i Dirtmusic, Hugo Race, nella insolita veste di narratore ne “Il Russo”.

D

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*