CURRE CURRE, 99 POSSE, VENT’ANNI DOPO

Da il 24 aprile, 2014

99-posse-2-12-11I 99 Posse sono tornati, o meglio ritornati,

col loro nuovo album che è una riscrittura della loro pietra miliare, che vendette 200 mila copie,

” Curre Curre Guagliò 2.0 – Non un passo indietro“;

e sabato sera saranno in concerto all’Orion di Roma (zona Ciampino), dalle 22.30.

Biglietti, come sempre nel loro caso, a prezzi politici (10 euro).

Il nuovo lavoro del combo napoletano, distribuito da Artist First, ripercorre i grandi successi del loro primo, immortale album, che uscì giusto vent’anni fa: altri tempi, si passava dalla prima alla presunta seconda repubblica, si parlava di centri sociali autogestiti e soundystem e si avviavano le prime contromisure “di movimento” alla nascente globalizzazione.

Classici “di antagonismo urbano” come “Curre curre guagliò”, o “Rigurgito antifascista”: nella tracklist si evince che la stessa canzone è interpretata più volte ma da attori diversi, in modo da proporre prospettive alternative sullo stesso brano. E così rinascono con audaci e fresche sonorità e nuovi modi di cantare “Curre curre guaglio’”, “Ripetutamente”, “O’ documento”, per dirne tre. Tra rap, elettronica, rock e funky.

Tra gli ospiti del disco, Enzo Avitabile, Punkreas, Francesco Di Bella, Clementino, Jovine, Ensi, Redrum Murder, Pau (Negrita), Bonnot, Mama Marjas, Sangue Mostro, Samuel (Subsonica), J-Ax, Alborosie, Signor K, Roy Paci, Caparezza, Urban Snakes e la Banda Bassotti.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*