CAPOSSELA SUONA IL REBETIKO IN ANFITEATRO

Da il 31 luglio, 2012

Vinicio Capossela torna stasera in Abruzzo, dove non si è mai risparmiato, in un concerto destinato a stamparsi nell’ippocampo di chi vi prenderà parte, vista la bellezza del luogo prescelto: l’Anfiteatro naturale di Alba Fucens, ad Avezzano, certe meraviglie ereditate abbondano in Abruzzo.

L’amatissimo Capossela, ormai un classico, presenterà i brani del suo nuovo album, “Rebetikos Gymnasta”.

Il rebetiko, cifra espressiva massima della musica popolare greca, è “musica nata da una catastrofe, da una grande crisi e da una colossale migrazione. Ha dentro di sé il cromosoma della ribellione e della rivolta individuale. E’ musica che viene dal basso e che si condivide a tavola, come un’eucarestia. “Rebetiko Gymnastas” è stato pubblicato ora, nel momento in cui un intero mondo sta sparendo, perché nei momenti di difficoltà è bene abbracciarsi. Una corda intrecciata a più fili ha maggiore resistenza. Questa musica offre ad ognuno la possibilità di ballare da solo nel centro di un abbraccio”.

Ma nell’ultima parte del concerto non mancheranno le canzoni che hanno fatto la fortuna di Vinicio Capossela: da “Che cos’è l’amor” a “Marajà”, passando per “Non trattare”, “Dalla parte di Spessotto”, “Con una rosa”, fino all’ultimo inevitabile bis, da ballare tutti insieme apotropaicamente: “Il ballo di San Vito”.

Alle 21.30 presso l’Anfiteatro Alba Fucens di Avezzano. Biglietti a 33 euro e 50.

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*