DAVID BOWIE CADE SUL LOFT, TONIGHT

Da il 31 marzo, 2012

Finalmente, nell’asfittico e “oligopolistico” mondo delle tribute-band, che porta a “rendere omaggio” sempre alle stesse band, possibilmente facilmente replicabili su un palco, Qualcosa di veramente diverso. Vi siete mai chiesti, come chi vi sta scrivendo queste righe, tuttora disperato per l’assurda sconfitta del Pescara in casa col Bari, “ma non esistono non dico al mondo, ma qui in Italia, tribute-band che accettino la difficile sfida di reinterpretare dal vivo, con una certa plausibilità, David Bowie?”. Nell’impossibilità di sentirlo dal vivo il Duca Bianco, sempre più allergico ai palcoscenici, sarebbe, come minimo, un dignitoso surrogato. Finora la mia ed eventualmente anche vostra domanda era rimasta lettera morta. Ma finalmente la risposta che aspettavamo, noi amanti platonici dell’Uomo che cadde sulla Terra, è arrivata. Questa sera dalle 22.30 il Loft 128 di Spoltore organizza infatti un’intera serata dedicata a David Bowie, davvero un unicum nel suo genere. Da Roma, Ambra Mattioli (voce) e Angelo Caselli (piano e tastiere) evocheranno le tante maschere di successo di questo genio della cultura pop. Chi l’ha già vista esibirsi, assicura che Ambra Mattioli è uno Ziggie Stardust verosimilissimo. D’altronde Bowie fece della sua presunta androginia un passe-partout per la gloria. Tutti a cantare ebbri di gioia Heroes, The man who sold the world, Space oddity, Let’s dance stasera al Loft 128. Eravamo pure un po’ stufi di vederle e rivederle soltanto su Youtube. Certo non siamo a Berlino a metà degli anni ’70, ma meglio, molto meglio di niente. Completa la band tributante David Bowie  una sezione ritmica tutta abruzzese: Al Serra, Marco Firmani e Fabio Fly. Imperdibile. L’ingresso è pure gratuito.

 

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*