“ESTATICA”, LA GRANDE ABBUFFATA DI SPETTACOLI ESTIVI

Da il 26 giugno, 2012

Al porto turistico Marina di Pescara torna Estatica, rassegna di concerti e spettacoli vari, la stragrande maggioranza dei quali con ingresso gratuito. Tutti con inizio alle 21.30.

Il via sabato, alle 21.30, col live dei Radiodervish, band italo-palestinese, dedita alla musica “world”, che getta un ponte sonoro e culturale tra due mondi, tra l’occidente, il mondo arabo, e il medioriente tutto.

Domenica 1° luglio sarà invece la volta del musical “Peter Pan”; il 5 luglio toccherà a Giovanni Cacioppo, dalla fucina cabarettistica di Zelig.

Il 6 luglio, nello spazio speciale ribattezzato “Main area”, come da noi ampiamente anticipato, deflagreranno come ai bei tempi i Subsonica.

Il 7 luglio, nell’Arena del Porto turistico spazio agli “Shade of blue” di Enrica Panza; il 13 luglio, per i bambini, lo spettacolo interattivo “Il galeone dei pirati“; circo il 14 luglio, “Al limite” (di scena il “Circo della luna“). Il 20 luglio ci sarà Roberto Rega, pianista e direttore d’orchestra, supportato dai “Si fa soul singers”.

La band wave pescarese “The Gift!“, riformatasi dopo vent’anni, sarà la protagonista assoluta della serata del 21 luglio; i “Notte Fonda“, che perpetuano il mito della musica di Fabrizio De Andrè, il 22 luglio; sfilata di moda “Ricordi fashion” il 26 luglio; Festival “Summer Jamboree” style, intitolato “You wanna be americano“, il 27 e il 28 luglio; la compagnia teatrale Maramè, il 29 luglio.

Ed eccoci arrivati ad agosto.

Kelly Joyce, cantante nu-soul particolarmente amata, canterà l’8 agosto; il 9 agosto ecco l’Oltenia Phiolarmonic Orchestra; l’11 agosto, Hermanos Cuenca & Raquel Parrilla; il 12 agostoGianni Aversano & NapolincantoRay Mantilla featuring Maurizio Di Fulvio, il 14 agostoAlessandro Haber & Meridies Ensemble, il 17 agostoTrem azul e il grande Fabrizio Bosso il 19 agosto.

Infine le pianiste del Duo Maclè, la sera del 21 agosto; e la performance della Prog Orchestra, rock progressivo punteggiato di danza, il 23 agosto sera.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*