MUSICA E LETTERATURA GLOBALI AL FUORI LUOGO FESTIVAL

Da il 27 maggio, 2014

wallis20070704_25FUORI LUOGO FESTIVAL
13/15 – Giugno – San Damiano D’Asti (AT)
Ingresso Gratuito
Dopo il successo della scorsa edizione torna anche quest’anno, organizzato dall’associazione culturale Officine Carabà, il
FuoriLuogo Festival, un evento unico in Italia all’insegna della multiculturalità e con un programma di respiro internazionale che attinge dai “salotti buoni” della migliore letteratura, arte e musica europea.

Il tutto calato e immerso nello splendido borgo medioevale di San Damiano d’Asti, che come di consueto sarà trasformato in una vera e propria cittadella dell’arte, per un’esperienza a 360 gradi con eventi e mostre che si snoderanno per le sue vie e le sue piazze.
Tra gli ospiti musicali, diverse band e artisti di riferimento a livello globale.

Il primo nome è quello di Y’akoto, giovane cantante tedesca di origini ghanesi, già un caso in Germania, Francia e in molti altri Paesi. L’artista sta esplodendo come fenomeno collettivo con il singolo (in heavy rotation su tutte le radio italiane) “Without you”, tratto dal debutto “Babyblues”, in attesa del nuovo album in uscita nell’estate.

Sul palco del FuoriLuogo Festival 2014 ci saranno anche i neozelandesi trapiantati a Londra The Veils. La indie rock band, che ha pubblicato nel 2013 il quarto album “Time Stays, We Go”, farà tappa a San Damiano nel corso del suo nuovo tour europeo: il loro nuovo disco vanta la produzione di Nick Launay (Yeah Yeah Yeahs, Nick Cave & The Bad Seeds) e Adam Greenspan, coadiuvati da Bill Price (Jesus & Mary Chain, Clash) al missaggio. Al FuoriLuogo 2014 pure la cantautrice irlandese Wallis Bird, che presenterà il suo recente album “Architect”: spesso paragonata dalla critica ad artiste del calibro di Ani Di Franco, Fiona Apple e Janis Joplin, la Bird è una performer di grande carisma oltre a essere diventata una icona gay in tutto il Regno Unito. Da ricordare infine la presenza di Foxhound e Green Like July, due delle giovani band italiane che più si stanno distinguendo nella ricerca di un sound che riesca a superare i confini nazionali.
Anche la sezione dedicata agli incontri pomeridiani sarà come di consueto ricchissima. Tra gli ospiti già confermati gli scrittori Giuseppe Culicchia, autore di diversi romanzi di grande successo, e Paul Lynch che è considerato l’autore irlandese del momento, la conduttrice di “Geo & Geo” Sveva Sagramola, gli scrittori norvegesi Erlend Loe, autore di culto in tutta Europa e per la prima volta in Italia e Johan Harstad che rappresenta un dei più importanti talenti della letteratura scandinava. Anche lei dalla Norvegia l’artista Ida Frosk, che con le sue opere di food art sta ricevendo moltissima attenzione in tutta Europa e anche nel nostro Paese. E proprio la Norvegia sarà il Paese ospite dell’edizione 2014 del FuoriLuogo Festival, raccogliendo il testimone che fu di Olanda e Irlanda lo scorso anno, con la presenza di diverse personalità legate al Paese scandinavo.
E poi un’importante serie d’incontri dedicata alle storie di sport in cui tre giornalisti di Sky Sport, Elena Pero, Francesco Pierantozzi e
Nicola Roggero, dialogheranno con altrettanti atleti di rango.
E per rendere il festival un’esperienza completa non mancherà un’offerta enogastronomica di primo  livello, a partire dal “Fuori Menu”
proposto ogni sera dalla Proloco di San Damiano, un viaggio culinario del tutto “fuori luogo” tra sapori che non ci si aspetterebbe mai di trovare da una Proloco su una piazza di paese.
In tutto il borgo di San Damiano durante i tre giorni del festival sarà presente grazie a PlaceJam il free wi-fi, con alcune interessanti
iniziative collegate tra cui una mostra che prendera forma durante il festival. Anche i più piccoli potranno trovarsi infine a loro agio nello spazio “Il vizio del gioco”, pensato appositamente per loro.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*