GANGSTER E PUPE E I RUGGENTI ANNI ’20 ALL’OVERLOOK

Da il 25 febbraio, 2012

Il Circolo Overlook, in via dei Marrucini 51 a Pescara, è lieto stasera di presentare “Gangsters & Flappers in the 1929“. Ingresso 5 euro, comprensivo di drink.
Una serata in puro stile revival, nella fattispecie alla stregua dell’operazione “Midnight in Paris”, l’ultimo film di Woody Allen.

Ri-benvenuti allora in un’epoca difficile, certo, ma aurea, se letta con gli occhiali d’oggi. Con la nostalgia-canaglia di anni non vissuti nemmeno da bambini, o in grembo.

Il concept sarà nientedimenoche la Chicago di Al Capone nel vicino 1929.  

Anno in cui il charleston la faceva da padrone nelle sale da ballo e per le strade solo i gangster più duri riuscivano a sopravvivere a colpi di mitra e affini. Il proibizionismo e il contrabbandando di alcolici erano dure facce della stessa medaglia.
L’Overlook, spazio plastico e piacevolmente camaleontico, si trasformerà in un locale “speakeasy” dove gli avventori potranno  abbandonarsi alle più sfrenate danze, sulle note di Miss Badsville e Big Daddy-O. Social dancing per tutti.
La serata partirà alle 20.30 con la proiezione del film “A qualcuno piace caldo”, brillante commedia di Billy Wilder con Marilyn Monroe, Tony Curtis e Jack Lemmon, che ci trascinerà nel mood gangster della serata.
Dalle 22.00 via a una breve introduzione al libro di racconti “Maschiette e filosofi” di Francis Scott Fitzgerald, il cantore dei “ruggenti anni ’20”; a seguire, le “Cugine Maschiette” con live music; infine, spazio ai dj.
Ci saranno dei premi messi in palio:
Best Dressed Guest (al vestito più originale).
Coppia più elegante.
Ballerini allo sbaraglio.
All’interno del circolo non mancheranno un “Vintage/Brocantage” per completare il vostro abbigliamento e un angolo “Trucco & Parrucco” per uomini e donne senza un’idea circostanziata in testa.
Al bar Mister Iron “Baffi d’Angelo” Tweed vi disseterà con una selezione di cocktails tratti dal film.

Dress code caldeggiato:  “Gangster-Killers-Donne con l’alcool”.

All’ingresso sarete perquisiti da “Big Dutch” per lasciare in custodia le vostre armi.

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*