I KRAFTWERK, IN 3D, LIVE, ALL’OPERA DI FIRENZE

Da il 25 maggio, 2015
unnamed06 NOVEMBRE. FIRENZE. OPERA DI FIRENZE
Inizio concerto: 20,30
Biglietti: 45/55/70 euro + d.p.

PREVENDITE DISPONIBILI DAL 27 MAGGIO ALLE 11:00

www.ticketone.it,
Tenetevi forte. I Kraftwerk, il leggendario gruppo tedesco che ha completamente rivoluzionato la musica moderna,porta in Italia, in un’unica imperdibile data,

il nuovo spettacolo in 3D,

un art-rave elettronico che incarna alla perfezione l’innovazione musicale e tecnica dei Kraftwerk.

Pionieri della musica elettronica, innovatori senza pari, fonte inesauribile di ispirazione, i Kraftwerk nascono a Dusseldorf nel 1970 dall’unione di Ralf Hütter e Florian Schneider e sono noti in tutto il mondo per le loro incredibili performance audiovisive, nonché per la loro capacità di essere costantemente all’avanguardia.
Le loro composizioni continuano adispirare generazioni di musicisti, in ogni divisione musicale: dall’elettronica all’hip hop, dalla techno al synth pop, dal rock all’arte contemporanea.

Gli otto album registrati e prodotti nel loro (Kling Klang Studio – Autobahn (1974), Radio-Activity (1975), Trans- Europe Express (1977), The Man-Machine (1978), Computer World (1981), Techno Pop (1986), The Mix (1991) e il Tour de France ( 2003) sono riconosciuti come pietre miliari della storia musicale moderna. E come ideale colonna sonora dell’era digitale del ventunesimo secolo, grazie alla loro capacità di investigare e sviscerare le problematiche, ancora oggi attualissime, della società tecnologica edil complesso rapporto tra uomini e macchine.

Il nuovo spettacolo che vedremo a Firenze, una forma unica di performance art contemporanea, adatta la tecnologia 3D al linguaggio musicale dei Kraftwerk, dando corpo e volume alle potenti immagini che hanno accompagnato la band nel corso della loro carriera.

Lo spettacolo in 3D è stato presentato nei festival e nei teatri più importanti del globo, ottenendo ovunque un incredibile successo di critica e pubblico.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*