SINTONIZZATEVI SU CARLOT-TA, NEXT BIG THING DELLA CANZONE

Da il 22 settembre, 2014

Carlot-ta-BendaEsce venerdì 26 settembre, per la Brumaio Sounds, “Songs of mountain stream”, il secondo album di Carlot-ta, 24 anni, cantante, pianista e polistrumentista 24enne da Vercelli, next big thing dell’indie pop italiano.

Nell’estate 2012 una sua canzone, Pamphlet, è stata  usata dalla casa automobilistica Ford per una campagna pubblicitaria nazionale televisiva, radiofonica e web in heavy-rotation. A maggio di quest’anno si è esibita con successo  al Liverpool Sound City, uno dei più grandi festival musicali inglesi; il mese successivo durante il Festival dei Due mondi di Spoleto ha ricevuto, da una giuria presieduta da Gino Paoli, il Premio SIAE alla Creatività, dedicato ai giovani autori nell’ambito della musica, del teatro, della danza. E questo suo secondo disco è prodotto nientemeno che da Rob Ellis (produttore già di Pj Harvey, Anna Calvi, Marianne Faithfull…). Al solito l’album è interamente scritto, suonato e cantato da lei.

Le Alpi – quelle occidentali, nello specifico – fanno da sfondo alle 11 tracce, che descrivono un paesaggio montano malinconico e a tratti cupo, reale e insieme immaginario. A raccontarlo, prima ancora delle parole, ci pensano le melodie modali, il pianoforte, gli archi, gli organi da chiesa e le batterie elettroniche: suoni campionati nel bosco, nei villaggi, nelle fattorie, lungo i ruscelli.

Non si tratta di un disco di musiche tradizionali, né di una ricerca etnomusicologica. Il linguaggio è quello del pop folk più contemporaneo, il cui

fluire melodico è intralciato da un’elettronica minimale.

Davvero un bel sentire.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*