IL REVIVAL CONTAGIOSO DI NICK WATERHOUSE

Da il 9 settembre, 2016

nick_waterhouseNICK WATERHOUSE ‘Never Twice’
Innovative Leisure
Tracklist:
1. Its Time / 2. I Had Some / 3. Straight Love
4. Stanyan Street / 5. Old Place / 6. Katchi
7. Baby I’m In / 8. Tracy / 9. Lucky Once / 10. L.A. Turnaround

Il 30 settembre il revivalista r&b californiano Nick Waterhouse pubblicherà con Innovative Leisure il suo terzo album, ‘Never Twice’.

Con ‘Never Twice’ Nick Waterhouse torna a lavorare con il produttore Michael McHugh (manipolatore analogico per Black Lips, Ty Segall e Allah Las). McHugh è una leggenda vivente della scena musicale di Orange County, stessa zona in cui è cresciuto il nostro Nick Waterhouse. McHugh in passato è stato il primo a portare Nick in uno studio di registrazione e per ripetere la genuinità di quel vibrante esordio i due hanno deciso di riattivare la collaborazione.

Come un navigato musicista jazz una volta confermata la presenza di McHugh sul nuovo album Nick ha compilato la sua wishlist e chiamato i musicisti preferiti: Bob Kenmotsu al flauto, Ralph Carney al sassofono (già alle dipendenze di Tom Waits ed Elvis Costello ) e Will Blades all’organo. La session di registrazione di ‘Never Twice’ è stata esuberante ed impeccabile, la conferma della caratura di Nick Waterhouse come musicista e band leader.

 

I brani del nuovo ‘Never Twice’ sono magia vintage suonata a colpi di jazz, r&b old school, presenza blues e attitudine surf californiana. Dall’apertura vibrante di ‘It’s Time’ all’incedere da party selvaggio di ‘Katchi’, fino alla chiusura notturna di ‘LA Turnaround’ ci troviamo di fronte all’opera della maturità di Nick Waterhouse, un album di cui si parlerà a lungo.

 

Nick non segue alcuna moda, lui è così, vero e orginale, tra le sue edizioni originali di introvabili vinili, abiti tagliati su misura da sarti ormai in pensione e un gusto incredibile per tutto ciò che lo circonda.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*