IL PARTY-POP PENSOSO DI ST. VINCENT

Da il 12 novembre, 2014

unnamedDomenica 16 novembre a Roma, all’Auditorium Parco della Musica (inizio live 21; biglietti 25 e 35 euro);

Lunedì 17 novembre all’Alcatraz di Milano (inizio live alle 21; biglietti a 25 euro più diritti di prevendita).

Ecco le due tappe italiane del passaggio di St. Vincent (al secolo Annie Clark) in italia.

Presenterà il suo quarto, omonimo album,

uscito a febbraio e salutato dalla stampa di tutto il mondo come uno dei dischi più significativi degli ultimi anni.

Gli 11 brani ci hanno restituito una Annie Clark/St. Vincent più sicura e avvincente che mai, con chitarre elettriche aggressive ed eterei arrangiamenti vocali che si uniscono ai sintetizzatori, che dominano una sezione ritmica contagiosa e irrefrenabile.

“Sapevo che il groove era fondamentale per questo disco – ha detto la nostra -. Volevo fare un party album che si potesse però suonare a un funerale”.
St. Vincent è una delle più straordinarie musiciste del nuovo mondo globale e digitale.

Lo sa bene un tipo come David Byrne, che con lei aveva voluto realizzare prima un disco, poi un tour trionfale.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*