SCOPERTO IL TESORO DI INEDITI DEI LED ZEPPELIN

Da il 26 aprile, 2014

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbHL’annuncio è di quelli che mandano in estasi legioni di fan del rock di ieri e di oggi.

I Led Zeppelin fanno un clamoroso regalo a tutti loro, svelando l’esistenza, e l’imminente pubblicazione, di decine di loro registrazioni inedite. Un autentico tesoro svelato.

Che parte da due tracce di classici blues come ‘Keys to the Highway’ (registrata nel 1970) e una delle prime versioni di ‘Whole Lotta Love’.

Ma saranno infinite altre le preziose registrazioni finalmente portate alla luce in coincidenza con la ristampa di tutti i nove album realizzati in studio.

L’uscita dei primi tre -‘Led Zeppelin’, ‘Led Zeppelin II’ e ‘Led Zeppelin III’- è prevista per il 3 giugno.

E’ stato Jimmy Page in persona a spiegare il motivo della scelta: ”Non voglio morire e lasciare che lo faccia qualcun altro”.

Il chitarrista settantenne ci ha lavorato per due anni e mezzo, ascoltando centinaia di registrazioni per selezionare il materiale migliore.

Purtroppo però, Robert Plant lo ha confermato alla Bbc, i Led Zeppelin, scioltisi nel 1980, non intendono riunirsi.

Robert Plant racconta come nulla fosse premeditato in quegli anni di concerti e dischi: ”Erano tempi particolarmente prolifici, stavamo apprendendo l’un l’altro cosa eravamo in grado di fare”.

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*