SILENZIO IN SALA, SUONANO I SOLISTI DI PERUGIA

Da il 25 gennaio, 2013

Solisti PerugiaQuattordicesimo appuntamento della 47esima Stagione Concertistica della Società del Teatro e della Musica:

stasera alle 21, sul palcoscenico del Teatro Massimo di Pescara si esibirà un’apprezzata orchestra d’archi italiana,  

i SOLISTI DI PERUGIA

(Paolo Franceschini, primo violino; Massimo Mercelli, flauto),  

col seguente programma:  

E. Bloch Concerto grosso n. 2G. Sollima Contrafactus per flauto e archi (dedicato a Massimo Mercelli); A. Dvorak Serenata in mi magg. op. 22.

 Costituitisi all’alba del nuovo millennio, I Solisti di Perugia rappresentano ormai, nel panorama internazionale, una consolidata realtà come apprezzato complesso d’archi, offrendo un repertorio che spazia dal Barocco al Classicismo al romanticismo, fino alle più disparate espressioni musicali del Novecento italiano e non.

Nel corso degli anni l’ensemble ha partecipato a importanti festival in Italia e all’estero. Ha collaborato con artisti come J.P. Amoyal, B. Canino, E. Dindo, C. Gasdia, S. Gavrilov, etc. Presenti nel cartellone delle più importanti società concertistiche italiane, i “Solisti” possono vantare la partecipazione al festival di Kusatsu (Giappone), nella cui programmazione artistica rivestono dal 2001 un ruolo centrale in qualità di unica orchestra ospite. Qui, a partire dal 2004, i Solisti sono stati invitati ad esibirsi davanti alla Famiglia Reale giapponese. La sensibilità artistica, l’apertura verso ogni linguaggio musicale, ha portato il gruppo a confrontarsi a più riprese anche con la musica jazz.

Il repertorio discografico de “i Solisti di Perugia” vanta oltre una ventina di titoli per la casa discografica nipponica “Camerata Tokyo”.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*