Anche l’Arena di Verona punta sul turismo arabo

Da il 30 Aprile 2019

Con la partecipazione all’ATM, Arabian Travel Market, prosegue l’opera di internazionalizzazione del brand Arena di Verona Opera Festival. Alla fiera dedicata all’industria dei viaggi, che si tiene a Dubai dal 28 aprile al 1 maggio, Fondazione Arena è presente con uno stand e il direttore generale Gianfranco De Cesaris per ampliare le potenzialità commerciali del Festival Lirico nel Medio Oriente e nell’intera regione araba.

All’evento, considerato uno tra i più importanti per il mercato dei viaggi internazionali e del turismo in Medio Oriente, stanno partecipando quasi 9 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. Lo scorso anno, le partenze di turisti mediorientali verso l’Italia hanno registrato una crescita del 21,97%, passando da oltre 157 mila a quasi 200 mila. A spendere maggiormente sono stati i visitatori provenienti da Emirati Arabi, Arabia, Iran e Kuwait. Secondo l’Ufficio studi ENIT su dati Bankitalia i turisti del GCC (Gulf Cooperation Council) viaggiano di solito in gruppo e ricercano soprattutto località del Centro-Nord.

“La spesa maggiore si registra in alcune regioni: Lazio, Lombardia, Veneto, Toscana, Piemonte ed Emilia Romagna sono anche le regioni in testa per numero di presenze – conferma il direttore De Cesaris – Un mercato in fermento che Fondazione Arena si propone di sfruttare al meglio sfruttando l’attrattiva culturale del più grande palcoscenico all’aperto del mondo”.

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *