HOKKAIDO, I VOLTI NASCOSTI DEL GIAPPONE

Da il 30 Novembre 2019

HokkaidoLa regione di Hokkaido è la più settentrionale del Giappone.

La sua prima popolazione era rappresentata dagli Ainu, di origine siberiana. La stagione ideale per scoprirla va dalla primavera all’autunno, quando non piove praticamente mai.

Hokkaido è un Giappone puro, non snaturato, di laghi, foreste, terme e silenzio.

L’economia si base su agricoltura e allevamento, i fondali sono fra i più pescosi al mondo.

Il viaggio inizia ad Hakodate, cittadina dell’Ottocento. Prosegue nel parco del lago Onuma e lago Toya, dove una crociera consente di ammirare i vulcani che si specchiano nell’acqua. Fa tappa a Sapporo, il capoluogo, e a Sounkyo, la valle delle sorgenti di acqua calda.

Si continua con il parco nazionale Shiretoko, costituito da monti di origine vulcanica, con laghetti, sorgenti termali e cascate che alimentano piscine naturali. Si vedranno tre laghi fra cui Mashuko, il più affascinante, chiamato “il lago del diavolo” dagli Ainu.

Oltre alla magnificenza della natura, questo tour consente di calarsi nello stile di vita giapponese.

Alcuni pernottamenti sono previsti all’interno di Ryokan, le locande simbolo del Paese.

I pavimenti, rivestiti da tatami, sono privi di letti, vengono distesi futon per il riposo notturno; gli arredi sono essenziali, sui tavolini bassi vengono serviti i pasti.

Un’altra esperienza tipicamente giapponese è il bagno negli Onsen, vasche di calda acqua termale dove ci si immerge, uomini e donne separati, in un rituale che non è solo igiene ma purificazione.

L’Hokkaido, per la sua morfologia, è il cuore degli Onsen, le vasche sorgono all’aperto sprigionando tutto il potere rigenerante della acque minerali.

leggi anche:

ODOROKI, pioniere della cucina giapponese in Italia

Cucina giapponese: non solo sushi…

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *