Housing anywhere: ora anche gli affitti via app

Da il 9 Novembre 2019

Affitti via appI giovani professionisti, expat e studenti internazionali che cercano casa all’estero possono ora pagare mensilità, depositi cauzionali e altre spese nello stesso modo in cui già pagano altri servizi: online, in modo sicuro e automatizzato. Grazie al nuovo servizio Pagamenti di HousingAnywhere, gli inquilini possono saldare le richieste di pagamento ricevute dal proprietario di casa direttamente sulla piattaforma, una grande novità nel settore immobiliare. “Il servizio Pagamenti di HousingAnywhere fa entrare il settore immobiliare nel 21esimo secolo” afferma Djordy Seelmann, direttore generale di HousingAnywhere. “Gli inquilini hanno ora a disposizione diverse opzioni di pagamento online, dalla carta di credito a iDeal, il tutto senza commissioni per i pagamenti internazionali”.

Questo nuovo servizio fa parte degli strumenti per la riscossione degli affitti online ideati da HousingAnywhere ed è una soluzione di pagamento digitale, completa e avanzata. Le richieste di pagamento possono essere condivise direttamente nella chat di HousingAnywhere ed essere saldate con un semplice click, da telefono o laptop, in modo veloce e sicuro. I dati dell’inquilino e del proprietario di casa, come nome, indirizzo e coordinate bancarie sono precompilati, il che si traduce in un bel risparmio di tempo.

Affitto da pagare? Ora è semplice

Grazie a questa nuova soluzione di pagamento digitale sarà pressoché impossibile pagare l’affitto in ritardo. Gli inquilini riceveranno promemoria automatizzati a mano a mano che la data di pagamento della mensilità si avvicina, per un totale di tre promemoria: una settimana prima, tre giorni prima e il giorno stesso. Sarà anche inviata un’ulteriore notifica in caso di ritardo nel pagamento. I pagamenti potranno essere saldati da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi luogo e momento. Il servizio Pagamenti di HousingAnywhere è inoltre completamente gratuito, senza commissioni extra per pagamenti internazionali.

In passato, la percentuale del reddito mensile dedicata all’affitto si aggirava intorno al 25%,” continua Seelmann, “mentre oggi ha raggiunto il 40% in media. Tuttavia, i servizi e i processi di pagamento non sono cambiati. Ciò significa che l’esperienza di affitto rimane la stessa, mentre i costi non fanno che aumentare. È ora di aggiornare i processi affinchè corrispondano a standard moderni e siano al passo con i costi in crescita e con le nuove tecnologie. Il nostro obiettivo è fornire una piattaforma che gestisca tutti gli aspetti del processo di affitto, per rendere la vita di tutti più semplice e sicura”.

Gli inquilini si abitueranno molto in fretta a questo metodo di pagamento – sarà come fare shopping online – e disporranno inoltre di un’utile panoramica dei pagamenti nel loro account su HousingAnywhere.

Nei prossimi mesi saranno aggiunti nuovi metodi di pagamento

Al momento il servizio Pagamenti di HousingAnywhere accetta carta di credito e iDeal, ma nei prossimi mesi saranno aggiunti altri metodi quali Paypal, Apple Pay e bonifici SEPA.

Il nostro obiettivo è di rendere il processo di affitto il più semplice ed efficiente possibile, automatizzandolo in ogni aspetto” afferma Seelmann. “Grazie alla migliore usabilità della piattaforma affittare casa all’estero non è mai stato così semplice, sicuro e veloce”.

A proposito di HousingAnywhere

HousingAnywhere (www. housinganywhere.com/it) è la piattaforma di affitto di alloggi per studenti e giovani professionisti più grande al mondo, con oltre 50.000 annunci e più di 8 milioni di utenti in 60 Paesi. Grazie a questo strumento, gli inquilini possono interagire direttamente con i proprietari e stipulare contratti di affitto a medio termine. Oltre 150 università a livello globale consigliano agli studenti di utilizzare HousingAnywhere. L’azienda ha sede a Rotterdam e impiega attualmente 90 persone.

Leggi anche:

http://www.oziomagazine.it/news/musiche-da-guardare-in-mostra.html

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *