Il cinema interattivo del futuro? Nasce in Puglia

Da il 13 Maggio 2019

Un percorso unico e originale che unisce le capacità tecniche della sceneggiatura cinematografica e dei video giochi, la conoscenza dei più sofisticati linguaggi di programmazione e montaggio e la voglia di creare un progetto di concreta innovazione e sperimentazione nella propria terra d’origine. È così che è nata Hypex, un’azienda basata a Monopoli in provincia di Bari, frutto della scelta coraggiosa di investire nel campo della produzione di video interattivi e di riportare “a casa” giovani talenti creativi nati in Puglia. Uno sforzo imprenditoriale e all’avanguardia che è riuscito ad attirare l’attenzione di una multinazionale come Deloitte o di una maison di alta moda come Bulgari, che ha sponsorizzato il primo corso “Hypex – Cinema Interattivo” della Scuola Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia.

I due fondatori Riccardo Boccuzzi, direttore creativo e autore di campagne pubblicitarie, videogames e cartoni animati, e Cosimo De Russis, esperto manager di imprese tecnologiche, dopo anni di ricerca e sviluppo all’estero e importanti riscontri internazionali (award e nomination ottenuti in competition e festival tra Singapore, Stati Uniti ed Europa) hanno ideato e realizzato la piattaforma software HyperInteractive. Una suite che permette di creare un prodotto audiovisivo davvero interattivo dando allo spettatore la possibilità di controllare, attraverso lo schermo del proprio smartphone, i protagonisti di un film per interagire con oggetti e personaggi, cambiare la storia ed esplorarne le ambientazioni. Un percorso di interazione con il pubblico in cui arte e tecnologia si fondono per donare allo spettatore il centro dell’universo narrativo, il destino dei personaggi che lo abitano, il flusso delle storie che lo compongono.

Un nuovo modo di vivere il concetto di interazione che apre scenari inediti non solo per il cinema ma anche per i settori della ricerca nelle neuroscienze, della riabilitazione medica e psicologica, dell’educazione, della pubblicità e dei video giochi.

Una sfida che mette insieme nella sede di Monopoli giovani sviluppatori e creativi pugliesi che lavorano alle diverse fasi di produzione e postproduzione di esperienze interattive.

Il corso “Hypex – Cinema Interattivo”. Il Centro Sperimentale di Cinematografia, la più antica scuola di cinema del mondo, si affaccia per la prima volta all’innovazione grazie alla partnership con Hypex. Una novità assoluta che fa scoprire agli studenti l’ultima frontiera del cinema attraverso la sponsorship di Bvlgari, la maison del lusso che ha scelto di uscire dagli schemi tradizionali e dare vita al primo esperimento interattivo della Scuola con uno short-film realizzato dagli stessi corsisti. “Ricordami”, questo il titolo del cortometraggio interattivo, ha come protagonista una ragazza incapace di provare emozioni che ricorre alla ipnosi per scovare tra i propri ricordi il motivo della sua atarassia; sarà proprio muovendosi tra i ricordi che lo spettatore scoprirà come far tornare la protagonista a emozionarsi, rivivendo i momenti che hanno fatto nascere in lei il profondo desiderio di ricevere in dono la collana di sua madre.

Deloitte. La multinazionale Deloitte, con un investimento diretto, è divenuta partner per produrre opere interattive nel campo dell’arte: un progetto di edutainment, che, attraverso l’empatia, la gamificazione e l’uso di gesti di interazione ormai quotidiani, ambisce ad avvicinare alla cultura e all’arte soprattutto le generazioni più giovani.

Proprio in questi giorni è in fase di postproduzione un primo lavoro che vedrà protagonisti Leonardo da Vinci e Ludovico il Moro. Una piccola storia fantastica, dal contenuto e dalle modalità interattive ancora top secret, che verrà presentata al pubblico nelle prossime settimane.

Dante diventa interattivo. Al Festival di Cannes Hypex, CSC Production, Margutta Digital, Digivox presenteranno in anteprima assoluta il progetto “DANTE SUPERSTAR”, la Divina Commedia a Cartoni Animati, ideato per diventare il primo cartone interattivo dedicato al Poeta per l’anniversario dei 700 anni della sua scomparsa.

Nel film troviamo Dante condannato alla prigionia infernale per aver disubbidito a Lucifero. Secoli dopo due ragazzini in gita scolastica alla Casa-Museo Dante Alighieri rinvengono un’inedita terzina che li porterà a liberare Dante Alighieri dalla sua prigionia, condannando però la propria scuola a prendere il suo posto tra i gironi infernali. Al giovane protagonista Leo il compito di salvare i propri compagni affrontando il viaggio infernale più famoso al mondo, tra miti e leggende fantastiche, in compagnia di un inedito Dante Alighieri, la divertente guida Virgilio e il possente Gerione.

Cinema, animazione e cultura si fondono assieme per introdurre bambini e ragazzi nella bellezza e nella ricchezza della Divina Commedia, coinvolgendoli emotivamente e intellettualmente.

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *