Vele 2019: in Cilento, Sardegna e Maremma le spiagge top

Da il 13 Giugno 2019

spiaggiaL’estate è finalmente partita e, come ogni anno, Legambiente e Touring, con il prezioso supporto di Goletta Verde tornano a conferire le ambite VELE 2019

Suggerendo,

  • non solo agli amanti della tintarella e
  • dall’acqua azzurra e chiara,
  • ma specialmente a chi consideri la qualità del mare inscindibile
  • dalla complessiva valorizzazione del territorio
  • attraverso una corretta gestione delle risorse idriche, l’efficacia dei servizi e l’offerta di prodotti locali.

Gli indicatori considerati per valutare i 7500 chilometri di costa (isole comprese) sono oltre 100 e provengono da fonti istituzionali. Quali l’Istituto Nazionale di statistica, l’Associazione dei comuni italiani, le Camere di Commercio, l’ENEL e il Ministero della salute.

L’annuncio è stato dato a margine di un workshop del progetto MedSeaLitter dedicato alla tutela del mare e all’impegno della aree marine a tutela della biodiversità.

Com’è noto il progetto, finanziato dal Fondo Europeo di sviluppo regionale e guidato al momento dal Parco Nazionale delle Cinque Terre, si propone di sviluppare e validare all’interno del bacino mediterraneo un protocollo che monitori i macro-rifiuti galleggianti e quelli ingeriti nel biota. Valutando anche il rischio di esposizione delle specie marine inserite nelle direttive europee.

Tornando alle nostre Vele 2019, il Cilento, la Sardegna e la Maremma hanno fatto incetta del massimo riconoscimento (5 Vele marine).

Con una nota di particolare merito per il comprensorio di Pollica e il Cilento antico.

Il podio è completato da Castiglione della Pescaia, dalla Maremma e da Posada con le terre delle Baronie e il Parco di Tepicola.

Sono stati premiati con l’etichetta Ecospiaggia gli stabilimenti balneari che abbiano messo in atto misure di sostenibilità e inclusione a favore dei disabili. Infine, è stata inaugurata una speciale bandiera Tartalove per quegli stabilimenti che hanno adottato sul proprio arenile comportamenti rispettosi verso i siti di nidificazione delle bistrattate tartarughe marine.

La guida Touring elenca altresì i 32 comuni plastic free che hanno introdotto misure atte a ridurre, se non a eliminare del tutto, l’uso della plastica sugli arenili.

Con menzione particolare per le isole Tremiti, che hanno bandito già dallo scorso anno le plastiche mono-uso dall’intero territorio.

Questo è quanto sulle Vele 2019. Per chi volesse approfondire l’argomento, rimandiamo al sito del Touring Club Italiano (https://www.touringclub.it/) o alla speciale guida in fase di pubblicazione.

Leggi anche:

Ripascimento: la Regione Toscana salva le sue spiagge

Mare di giugno: 10 mete italiane da sogno

Mare di giugno: 10 mete italiane da sogno

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *