Le tante anime del vinile secondo il Maestro d’Arte Sigis Vinylism

Da il 14 Maggio 2020

Dj, sound designer e producer, il milanese Sigis Vinylism – all’anagrafe Matteo Antonio Vaccari Sigismondi, classe 1978 – sin dal 2007 ha saputo dare una nuova anima al vinile, conferendogli dimensioni inedite, capaci di andare oltre il proprio dna. Non più e non soltanto un imprescindibile formato per suonare la sua amata musica house, ma anche e soprattutto una materia per per dare vita ad un nuovo stile artistico, il Vinilismo.

Con Vinilismo hanno preso forma labbra in quanto “metafore di parole, interazione e amore universale, che cambiano colore ad ogni stato d’animo” per utilizzare le parole del suo creatore. Opere che hanno portato Sigis Vinylism ad esporre in tutto il mondo e a soli 33 anni ad ottenere dall’Istituto Nazionale di Cultura il riconoscimento dello stile artistico “Vinilismo”, venendo consacrato come Maestro d’Arte durante la sua partecipazione alla 54esima Biennale di Venezia, bissata due anni dopo con la partecipazione alla 55edizione. Un punto d’arrivo e allo stesso punto di partenza, che gli consente di declinare la sua arte in diverse forme, quali fotografia, installazioni, arte digitale, pittura, videoarte e musica e di arrivare ad esporre a Venezia, al Museo della Permanente di Milano, presso il Grimaldi Forum, la Galerie d’Art Monegasque (GAM) e la Pictural Surrealistic Gallery di Montecarlo, alle OIOIOI International Art Gallery di San Pietroburgo e Mosca, alla Villa Reale di Monza, e al Wynwood District di Miami. Le sue opere hanno partecipato ad aste benefiche per Telethon, WeWorld Onlus e Charity Stars.

Il primo amore di Sigis Vinylism resta il djing: ha iniziato a mixare all’età di 13 anni ed ha ripreso a dedicarsi a questa mai sedata passione da quando nel 2016 si è trasferito a Lanzarote insieme al suo fidatissimo cane Nerone, aprendo con Christian Nussbaumer la società editoriale The Last Resistance le etichette Vinylismo Recordings (2017) e Ambiotic Records (2018). Sempre a Lanzarote ha creato Fundacion Vinylismo, la sua factory creativa comprensiva di studio di registrazione, laboratorio artistico, forno per la ceramica e il suo amato orto.

Dal suo buen ritiro alle Canarie, Sigis Vinylism ha partecipato a #lamusicanonsiferma, il festival in streaming del Peter Pan Riccione (venerdì 1 maggio) e al Beenoise Rebirth Festival (venerdì 8 maggio), così come la sua musica è stata selezionata come colonna sonora della campagna pubblicitaria 2020 di Blureale World. Entro l’estate usciranno le sue nuove release, rigorosamente house, sia in digitale che in vinile, con copertine a loro volta autentici pezzi da collezione.

www.sigisvinylism.com 

About Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *