“Add your art: Addà tornà Andy Warhol

Da il 18 gennaio, 2012

ADD YOUR ART (OFFICINE DELL’ARTE)  “è uno spazio nuovo, artisticamente ludico, dove le varie forme d’arte si incontrano e si scontrano. Un tetto, una piazza, una porta, ogni luogo è possibilità di esprimersi liberamente, seguendo un filo comunicativo intrigante e coinvolgente. Musiche e performance artistiche si susseguono in una staffetta che accompagna il visitatore verso una nuova inesplorata giocosa realtà, dove tutto è possibile, dove tutto è creatività e fantasia…”. Così parlò Davide Cocozza, giovane e rampante art director che gestisce questa ridda di microeventi artistici “giovani”, tutto questo boom di exploitation creativa reale o verosimile o presunta, sotto uno stesso condominio, tutto in una notte. O meglio, dentro uno stesso locale, il Groove di via dei Bastioni (a Pescara); e tutti i giovedì sera, dalle 21.30 fino a esaurimento creatività. La serata è intitolata, inclusivamente, come dicevamo all’inizio, Add your art, e questo giovedì (19 gennaio) prevede, nel suo consueto stile onnicomprensivo e  maxi: il concerto di Daniela Del Ponte (tributo a Gianna Nannini); il live painting di Sofia Akariki e Danny Jorket; le performance di Luca Pop e Barbara Leone, il dj-set di Federica Giglio, il reading di Jimmi Fascina e Massimiliano Sanvitale e Vittorio Croce. E poi i bellissimi disegni di Francesca Mezzi, le foto di Giorgia Napoletano, Sophia Harris, Tania Chiappini. “Dopo l’incommensurabile successo dell’annata 2011, ritorna a forte richiesta l’evento d’arte totale che ha stravolto il modo di dire, fare e baciare della splendida città di Pescara. Lo spazio sarà lo stesso, il Mitico e Titanico Groove, mentre la formula dell’evento guadagnerà di inventiva e creatività- così riparlò Davide Cocozza, sempre preferendo l’addizione alla sottrazione, e finanche alla divisione-. Oltre alla mole indistinta di artisti eccentrico/poliedrici, vi saranno in aggiunta ospiti di fama, presentazioni, e stranerie varie pronte a scioccare gli occhi di tutti; brillano le idee dei creativi, si scaldano le dita dei musicisti, gnam gnem gni gno gnu fanno gli attori, ed i cervelli ideativi macinano il grano della cultura per farne pane per tutti, per il magnifico pubblico, sempre più che mai partecipativo e interattivo, ove nel nuovo evento potrà cimentarsi in qualsiasi arte attraverso gli strumenti messi a disposizione dello staff. Add your art, una miscela spontanea di colori e di persone, intrecci meravigliosi, nodi, risate, spettacoli, suoni. Lo spettacolo totale”.  Andy Warhol is playing in our factory, il Groove. Tra un cicchetto e l’altro.

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*