FUNAMBOLIKA, SEMPRE PIÙ IN ALTO

Da il 14 giugno, 2014

Anna VolodkoL’ottava edizione del Festival internazionale del nuovo circo “Funambolika”, diretto da Raffaele De Ritis, dall’1 al 7 luglio riunirà a Pescara i più grandi acrobati del mondo e le novità dell’arte circense: grandi show dai 5 continenti, incontri, stage e prime italiane da Australia, Russia e Canada. Funambolika è un caso unico in Italia e, per certi versi, anche in Europa. Mirabile esempio di tradizione circense che sposa l’innovazione, ibridandosi con l’arte e il teatro contemporaneo, la musica, la danza, i nuovi linguaggi.

 «Il “nuovo circo” è oggi lo spettacolo più fertile e coinvolgente del pianeta, capace di unire le arti e le generazioni – spiega Raffaele De Ritis, uno dei massimi esperti globali di arte circense, tra i pionieri del Nuovo Circo. – L’edizione 2014 è particolarmente dedicata alle esibizioni aeree e all’incrocio multidisciplinare tra circo e danza, mostrando come le acrobazie più sensazionali possono unirsi con coreografia, poesia del corpo, musica, per tre giorni di suspence e meraviglia a terra e in aria».

La manifestazione dell’Ente Manifestazioni Pescaresi, oltre a battere i record d’incasso, è ormai un riferimento anche per gli operatori internazionali. Le novità di tutto il mondo rivelate da Funambolika hanno fatto di Pescara un trampolino del settore: anche per questo, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha appena riconosciuto Funambolika come progetto di festival di interesse nazionale.

Non mancheranno collaborazioni mediatiche di peso, con Rai5, e Radio3. Numerosi spettacoli e attrazioni lanciate, per primi, da Funambolika, hanno poi trovato la strada del successo internazionale. Pescara, con Funambolika, ogni anno si trova al centro di un ideale triangolo che da Montecarlo passa a Parigi per attraversare l’oceano, con biglietto di ritorno magicamente low-cost.

Il festival inizia il 1° luglio al Teatro D’Annunzio con un’edizione tutta nuova del Gran Gala du Cirque. Al centro del programma, e per la prima volta in Italia, acrobati e trapezisti diplomati all’Ecole Nationale du Cirque di Montreal (Canada), oggi la più innovativa scuola al mondo, la stessa che forma i talenti del Cirque du Soleil. Il Gala avrà poi artisti del Circo di Mosca e come ospite d’onore il clown italiano Fumagalli, di antica famiglia (il padre fu protagonista de “I clowns” di Fellini), ha vinto il Festival di Montccarlo, è conteso in tutto il mondo e tornerà in patria  dopo 15 anni di assenza.

Un progetto speciale ha luogo al Porto Turistico dal 2 al 7 luglio: in collaborazione con Estatica verrà ospitato El Grito Circus: un vero e proprio circo, con tendone e roulottes, che offrirà cinque repliche di20 Decibel”, un incrocio sorprendente tra ricerca sonora, acrobazia aerea e coreografia.

Per una prodigiosa serata finale si torna  al Teatro D’Annunzio il 3 luglio: la prima italiana dell’acclamata compagnia australiana “Circa”, la più importante realtà di spettacolo di quel continente. Sette acrobati-trapezisti presenteranno lo spettacolo “Beyond”, un viaggio onirico di forte energia fisica. Con questo progetto, Funambolika sarà in seguito presente nel più importante festival italiano di arti sceniche, curato a Villa Adriana (Tivoli) dall’Auditorium di Roma.

Prezzi: posti numerati 18 euro, gradinate 10 euro. Bambini 5 euro in ogni ordine. Speciali formule sono previste per assistere a più serate. È possibile acquistare i biglietti su www.ticketone.it o in prevendita presso l’Auditorium Flaiano (tel. 085.6920057) e al primo piano di Via Liguria, 6 (tel. 085.4221463). Le biglietterie sono aperte dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30.

Congratulazioni a Raffaele. Un  pescarese di cui andar fieri nel mondo.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*