UN FESTIVAL DI ROCK INDIPENDENTE PER L’ADMO

Da il 20 dicembre, 2012

admo_3_lowL’associazione musicale Live Art, in collaborazione con la Ridens Records, presenta al pubblico una realtà sotterranea, cercando di farla emergere e conoscere.  La cosiddetta musica indipendente, quella non curata dalle etichette major, difficilmente trova spazio per uscire dai garage, dalle sale prove o dagli sparuti  locali che ancora ci credono. E il Comune di Francavilla al Mare ha messo a disposizione degli artisti abruzzesi e non “indie” il palco del Palatenda per l’intero periodo natalizio. Tutti gli artisti emergenti in possesso di una loro demo, potranno consegnarla alla nuova etichetta discografica Ridens Record, che allestirà uno stand fisso all’interno del Palatenda.

E poi la grande festa, sempre al Palatenda di Francavilla, a Piazza Sirena, il 27 dicembre sera, dalle 20, l’IN DAY FEST: l’intero ricavato della serata sarà devoluto all’Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo Regione Abruzzo Onlus).

Suoneranno diverse band: i FACEMONKEY, un progetto ideato da Marco Bachi (bassista Bandabardò) e Luca Davini, dove la loop-station è il cuore della loro performance live. I due musicisti, con l’ausilio di pedaliere multieffetto, costruiscono brani usando solo voce e basso aggiungendo o sottraendo sonorità ritmiche, armoniche o solistiche con i suoni più disparati. I CAMERA 133, che nascono a Bari, nel 2010, dalla voglia di dar  vita a storie chiuse in un cassetto per troppo tempo.  Il suono Camera 133 è dolce e forte allo stesso tempo, melodie classiche e pop unite alla carica rock. E poi GIANNI DE CHELLIS, chitarrista elettrico, che dopo i cd “La guerra dei sensi” e “Favole per adulti”, ha pubblicato a sei anni di distanza dall’ultimo, il cd”Bondage”. Per questo terzo lavoro si è avvalso della collaborazione di musicisti di chiara fama mondiale : il batterista Gregg Bissonette, che ha suonato con Santana ed adesso è con Ringo Starr; il fratello Matt Bissonette, anch’esso con Ringo Starr e joe Satriani; Damien Schmitt, batterista di Alain Caaron e Frank Gambale; Lele Melotti, che ha suonato con tutti i più grandi della musica italiana… EMILIO STELLA è un cantautore romano, ma le sue radici affondano nel profondo Sud come si percepisce dalla sua musica, dai testi arrabbiati ma sempre ironici e dalla sua voce che, a volte, ha voglia di urlare, non soltanto di cantare. Emilio Stella canta della Salerno-Reggio Calabria, di quartieri popolari e di vita di cantiere. E non lo fa per accattivarsi le simpatie di un pubblico ‘alternativo’, ma perché fa parte del suo vissuto.  MY BED è un progetto di musica rock italiana. Nasce dalla voglia e dall’esigenza di quattro ragazzi pescaresi di comunicare le proprie idee e la propria passione tramite le vibrazioni della musica. I GIORNI DELL’ASSENZIO nascono tra la solitudine di un minuscolo paesino abruzzese, per dar voce ai tormenti interiori di tre anime pulsanti in una realtà da sempre troppo stretta. Alternative rock con una buona dose di svariate influenze, dal post rock al punk. BACK SHADOW ROAD, attivi dall’ottobre 2010 sono una nuova e giovane band emergente “easycore”, genere miscelato tra il pop punk e l’hardcore moderno. RED, «Red mantiene a galla quello che è l’istinto, l’arte della musica, ma soprattutto la voglia di far uscire dalla sua voce e dalla sua musicalità tutto quello che gli passa per la mente»;  ANGELA MARCHETTI  23 anni anni, al suo esordio discografico con il brano “So ridere”; DOMENICO IMPERATO, che presenta il suo viaggio letterario e musicale tra la tradizione della canzone d’autore italiana e le musiche popolari del mondo.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*