LE DONNE DI HELMUT NEWTON

Da il 19 marzo, 2012

Inaugura tra pochi giorni a Parigi, il 24 marzo – e in fondo oramai arrivare nella Capitale dell’Esistenzialismo e dell’Amore è un gioco da ragazzi, c’è il comodissimo ed economico volo Ryanair da Pescara – la prima importante Retrospettiva dedicata ai lavori di Helmut Newton (1920 – 2004), uno dei più famosi fotografi del secondo Novecento, artefice di una cifra estetica e “narrativa” tutta sua. Senza di lui, non sarebbe probabilmente esistito il glamour così come lo conosciamo oggi noi; e le donne, nella pubblicità, e nell’immaginario collettivo, avrebbero continuato forse a essere cripto-merce passiva, e doppio senso permanente, da consumarsi in fretta e spensieratamente.

La Mostra sarà ospitata dalla nuova Galleria Sud-Est del Grand Palais di Parigi. Assembla oltre duecento fotografie, provenienti dalla Helmut Newton Fondation. Il percorso sarà ripartito per aree tematiche, strettamente attinenti al viaggio artistico di Newton: la moda, i nudi, le campagne pubblicitarie realizzate per le grandi maison come Versace, Yves Saint Laurent, Dolce&Gabbana, Chanel; i ritratti di celebrità come Salvador Dalí, Serge Gainsbourg, Madonna, Carla Bruni, Chaterine Deneuve ecc; il sesso, e l’umorismo. Dalle polaroid alle gigantografie. E non mancheranno video, interviste e il film realizzato da sua moglie,” Helmut by June”.

Sensuali, sofisticate, potenti, misteriose, provocatorie, dominanti: sono le donne di Helmut Newton, intrinsecamente sexy,  immortalate in stanze di hotel,ville extra-glam oppure, d’inverso, in posti stranianti e desolati come tetti di palazzi e stradine deserte. Donne seduttive e libere, padrone di se stesse e degli uomini, e del loro sguardo autentico.


About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*