SENZA UN BACIO, MAI: MARIO PERROTTA/LIGABUE AL MARRUCINO

Da il 2 aprile, 2014

sssssssLa fortunata e apprezzata stagione del contemporaneo, curata da Edoardo Oliva del Teatro Immediato, al Teatro Marrucino di Chieti, giunge al suo ultimo appuntamento. E l’epilogo è quantomai vibrante, suggestivo, memorabile.

In scena domenica 6 aprile alle 18 , infatti, nientemeno che Un bès – Antonio Ligabue del Teatro dell’Argine, di e con Mario Perrotta. Spettacolo bestseller, su cui si sono appuntate le attenzioni e concentrati gli applausi sia di critica che di pubblico, e che è valso a Perrotta il premio Ubu 2013 come migliore attore.

C’è la storia del pittore Antonio Ligabue, lo scemo del paese, l’uomo al confine, borderline, l’artista, il genio e anche l’uomo che ha vissuto senza un bès, senza un bacio, mai. È la storia di una solitudine, di uno stare al margine o forse oltre lo stesso margine, nel luogo in cui un bacio è un sogno per un uomo, un implorare che dura l’intera vita.

Un bès… Dam un bès, uno solo! Che un giorno diventerà tutto splendido. Per me e per voi”
Provo a chiudere gli occhi e immagino: io, così come sono, con i miei 40 passati, con la mia vita – quella che so di avere vissuto – ma senza un bacio, Neanche uno. Mai.
Senza che le mie labbra ne abbiano incontrate altre, anche solo sfiorate. Senza tutto il resto che è comunione di carne e di spirito, senza neanche una carezza. Mai. E allora mi vedo – io, così come
sono – scendere per strada a elemosinarlo quel bacio, da chiunque, purché accada.

Uno spettacolo  poetico e toccante, profondo, drammaticamente vero.

 

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*