MIART 2016: LUCI D’ARTE MONDIALE A MILANO

Da il 27 gennaio, 2016

caco_-_sitomiart 2016

8 – 10 aprile preview 7 aprile 2016

fieramilanocity, padiglione 3, gate 5

Milano

 154 GALLERIE INTERNAZIONALI PROVENIENTI DA 16 PAESI, 60 CURATORI COINVOLTI NELLE SEZIONI DELLA FIERA E NELLE GIURIE E PIU’ DI 40 PERSONALITA’ DA TUTTO IL MONDO PER I TALK, UNA SETTIMANA DI INCONTRI, INAUGURAZIONI, MOSTRE ED EVENTI IN TUTTA LA CITTÀ, DENTRO E FUORI DAI PADIGLIONI DELLA FIERA

Presentata  la ventunesima edizione della fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano organizzata da Fiera Milano e diretta da Vincenzo de Bellis, con la vice direzione di Alessandro Rabottini. Edizione che si preannuncia ricca di novità e di presenze e collaborazioni sempre più prestigiose.

 

Dal 7 al 10 aprile i padiglioni di fieramilanocity accoglieranno 154 gallerie internazionali che ancora una volta rappresentano il meglio dell’arte moderna, contemporanea e del design a edizione limitata provenienti da 16 paesi (Austria, Belgio, Corea, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Norvegia, Repubblica Slovacca, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Uruguay), scelte per l’alta qualità dei progetti espostivi dal comitato selezionatore tra più di 350 domande pervenute.

Numerose le importanti gallerie internazionali che confermano la loro presenza dopo aver partecipato alle precedenti edizioni, come Alfonso Artiaco (Napoli), Gavin Brown’s Enterprise (New York), C L E A R I N G (New York – Brussels), Cardi (London – Milano), Sadie Coles HQ (London), Continua (San Gimignano – Beijing – Les Moulins – Habana), Massimo De Carlo (Milano – London), Dépendance (Brussels), kaufmann repetto (Milano – New York), Johann König (Berlin), Andrew Kreps (New York), Giò Marconi (Milano), Massimo Minini (Brescia), Office Baroque (Brussels), Robilant+Voena (London – Milano), Lia Rumma (Milano – Napoli), Christian Stein (Milano – Pero), T293 (Napoli – Roma), Tega (Milano), Tornabuoni Arte (Firenze – London – Milano – Paris), Michael Werner (New York – London), Zero… (Milano). Tra le molte che si aggiungono per la prima volta spiccano prestigiosi nomi internazionali quali Blain Southern (London), Campoli Presti (London – Paris), Marc Foxx (Los Angeles), Greene Naftali (New York), Rodolphe Janssen (Brussels), Lelong (Paris – New York), Mai 36 (Zürich), Anthony Reynolds (London), Esther Schipper (Berlin), Galleria dello Scudo (Verona), Sperone Westwater (New York), Wilkinson (London).

Inoltre la sezione Object, dedicata al design quest’anno si distingue per la partecipazione di influenti gallerie tra cui Luisa delle Piane (Milano), Erastudio Apartment-Gallery (Milano), Galleria O. Roma (Roma), Machado-Muñoz (Madrid), Nilufar (Milano), Secondome (Roma), Antonella Villanova (Firenze).

 

 

 

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*