DA ABATANTUONO A…D’ANNUNZIO: LA STAGIONE DEL MARRUCINO

Da il 5 febbraio, 2013

gabriele-dannunzio-tra-amori-e-battaglie-manzoni--400x320La nuova Stagione di prosa del Teatro Marrucino di Chieti è curata dall’attrice Federica Di Martino (che affianca il direttore Ettore Pellegrino). L’attrice ortonese, impegnata nelle repliche dello spettacolo “Kramer contro Kramer” ( regia di Patrick Rossi Gastaldi), ha selezionato per il cartellone 2013 i seguenti spettacoli (dopo il debutto del 19 e del 20 gennaio):

si ricomincia questo sabato e domenica, alle 21, in prima nazionale, con GABRIELE D’ANNUNZIO TRA AMORI E BATTAGLIE, tratto da L’amante guerriero di Edoardo Sylos Labini, scritto con la consulenza di Giordano Bruno Guerri, regia Francesco Sala: sul palco Edoardo Sylos Labini, Viola Pornaro, Silvia Siravo, Alice Viglioglia, Giorgia Sinicorni e Antonello Aprea.  La produzione rientra tra le iniziative in programma nel 2013 per le celebrazioni ufficiali del 150° anniversario della nascita del Vate. Tributo a una delle personalità più seduttive e controverse dell’Italia tout-court del novecento.
Sabato 23 e domenica 24 toccherà a VENGO A PRENDERTI STASERA, di Diego Abatantuono e Lorenzo Beccati, regia Diego Abatantuono: con Nini Salerno e Mauro di Francesco.
Il 2 e 3 marzo, sipario alzato al Marrucino su LA TRAPPOLA, di Luigi Pirandello, diretto e interpretato da Gabriele Lavia e con Giovanna Guida e Riccardo Monitillo.
Il 16 e 17 marzo invece IL BORGHESE GENTILUOMO, di Molière, regia Massimo Venturiello, nel cast, oltre Venturiello, ci sono Tosca, Camillo Grassi, Franco Silvestri, Elena Jador Braschi, Dario Ciotoli, Mimmo Padrone, Gennaro Cuomo, Francesca Colapietro e la giovane Elisa Smerilli. Le musiche sono di Germano Mazzocchetti.
Infine, il 20 e 21 aprile COME TU MI VUOI, di Luigi Pirandello (adattato da Masolino D’Amico), regia Francesco Zecca, protagonista un altro grande nome della prosa tricolore, Lucrezia Lante della Rovere.

About Redazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*