SUNDAY, BIANCAZZURRA SUNDAY (LA GRANDE FESTA)

Da il 25 maggio, 2012

Tutto pronto per la grande domenica di festa biancazzurra, per il bagno di folla che accompagnerà la nostra squadra del cuore, il Pescara Calcio, che ha appena agguantato, dopo quasi vent’anni, e con un campionato cosmico, la serie A. Sarà un viaggio per le vie cittadine, per i luoghi che hanno caratterizzato l’anno dei biancazzurri. Su un pullman scoperto, i giocatori, lo staff e la dirigenza biancazzurra saluteranno, domenica pomeriggio, a partire dalle 16, i tifosi. E se ne prevedono a decine di migliaia.

Si faranno ben 19 tappe:  in alcune di queste i biancazzurri saranno accolti con brindisi e una torta dedicata che, oltre ad essere gustata, sarà anche giudicata dai palati biancazzurri. La più bella sarà poi premiata dalla società con dei gadget e premi.

Prima tappa il bar Midas, poi piazza Grue dove verranno deposti dei fiori per Domenico Rigante, il porto Turistico dove la festa continuerà con il Ristorante da Franco, si ripartirà alla volta di via Paolucci, dove la Dynamin Holdin dell’Ad Martino brinderà con i biancazzurri, passando per la casa di Franco Mancini per festeggiare anche con lui e il suo perenne ricordo il traguardo della serie A.

Altra tappa il Bar Brasile, poi lo stabilimento Calypso, poi ancora all’Acapulco e Conchiglia Azzurra fino a raggiungere l’Hotel Promenade, storico luogo dei ritiri casalinghi del Pescara, a Montesilvano. Tornando indietro ci si fermerà presso la tabaccheria De Simone, la tabaccheria Mauro, il bar Arlecchino, la pasticceria Charlot, il ristorante la terrazza Verde, il Fellini Ristopub presso l’Arca, il Bar Natale, fino ad arrivare in piazza della Repubblica (stazione) dove il pullman sarà scortato da un corteo guidato dai Rangers. Fino ad arrivare in piazza della Rinascita, dove ruggirà la festa vera e propria. 

Sul palco in piazza della Rinascita, ad aspettare – alle 18 circa – i biancazzurri festanti due nomi noti del piccolo schermo: il giornalista Sky, voce narrante della serie bwin, Daniele Barone e la giornalista Rai Simona Rolandi, in più occasioni madrina degli eventi del Pescara.

Questo il percorso nel dettaglio: via Pepe, via D’Avalos, via Vespucci, Lungomare Colombo, Porto Turistico, Via Doria, Ponte Asse attrezzato, Via Paolucci, Via Gobetti (contromano), via Foscolo (contromano), Lungomare MAtteotti, Viale Riviera Nord fino Montesilvano, Via nazionale Adriatica Nord, Viale Bovio, Via Michelangelo, Via del Santuario, Via Strada Vecchia della Madonna, via Monte di Campli, via Prati, via Fonte Romana, via del Circuito, via De Gasperi, via Caduta del Forte, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto e arrivo in piazza della Rinascita.

Ovviamente, neanche a dirlo, tutti vestiti di biancazzurro.

Sabato sera alle 20.45 intanto ci sarà una primo momento di festa, allo stadio Adriatico “Cornacchia”, prima durante e dopo l’ultima partita del campionato, Pescara-Nocerina.

E l’anno prossimo, se resta il nostro grande timoniere Zeman, se non smantelliamo la squadra, ma vedrete che andrà proprio così… chi lo fermerà, in serie A, il ciclone biancazzurro.

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*