SE L’ITALIA SUONA FRANCESE

Da il 26 marzo, 2014

suona-francese1Dal 20 marzo al 30 giugno torna in Italia la settima edizione del festival ‘Suona francese’. Oltre ottanta concerti in quaranta città d’Italia per promuovere la migliore musica francese spaziando dalla musica leggera, jazz, rock-pop, elettronica alla classica, senza rinunciare alle ultime sperimentazioni sonore. L’attenzione ai repertori contemporanei e il sostegno a nuovi talenti emergenti restano gli obiettivi principali della rassegna promossa dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut francais italiano.

Ad aprire la rassegna saranno i talenti della musica elettronica parigina per proseguire ad aprile con il tour italiano della musicista e cantautrice Cleo T. ed una serie di concerti del gruppo La Femme.

E mentre il MAXXI a Roma ospiterà l’innovativa partecipazione di ‘Cabaret contemporain’, una performance di cinque ‘improvvisatori di musicalità extrafontiere’, la meravigliosa isola di Pantelleria ospiterà il duo formato da Baba Sissoko e dj Khalab ma anche Don Pasta, performance musical-gastronomica.

E poi ancora artisti del calibro di Radio Babel, Alban Darche Trio, Olivier Py, Vincent Peirani, Emile Parisien, Collectif COAX, in scenari che vanno dall’Onyx Jazz Club di Matera, ai club bolognesi, o al festival jazz di Bolzano e molto altro.

Ricco anche quest’anno lo scambio tra i Conservatori di musica francese e le istituzioni musicali italiane, attivo per questa edizione in dieci regioni italiane.

Novità di quest’anno è che Suona francese e il suo gemello Suona italiano (promosso dalla Fondazione Musica per Roma) per la prima volta si svolgono contemporaneamente nei due paesi, confermando il successo dell’accordo di cooperazione musicale Italia-Francia.

Il palco di ‘Suona francese’, messo a disposizione da Edison – sponsor principale – sarà interamente ecosostenibile grazie ad un sistema di batterie fotovoltaiche che alimenterà l’impianto acustico e luminoso.

Oltre alla collaborazione con i tre canali radio Rai, molto interessante il contributo di Deezer (primo servizio mondiale di musica in streaming), sul quale sarà possibile ascoltare le playlist con i brani degli artisti della rassegna.

About Francesca Ventura Piselli

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*