VIA LA CULTURA DA PIAZZA SALOTTO

Da il 13 marzo, 2012

Mille firme non sono state sufficienti a evitare il trasferimento forzato della biblioteca regionale Di Giampaolo, a Pescara, dalla centralissima via Regina Margherita, a ridosso di Piazza Salotto, alla periferica via Tiburtina. E così il centro cittadino, già decapitato da perenni e fumanti lavori in corso, perde un’altra delle sue superstiti fonti di luce.

La petizione era stata promossa da Moreno Di Sanctis, un giovane ma inveterato frequentatore della biblioteca. Iniziativa intrapresa invano. Lunedì infatti la biblioteca Di Giampaolo ha chiuso i battenti. Per la disperazione degli 850 frequentatori medi al giorno. Il trasloco è previsto a fine marzo. E’ caduta nel vuoto anche la proposta dei responsabili della struttura, che chiedevano in alternativa la disponibilità di qualche locale all’interno del Museo Vittoria Colonna. I firmatari della petizione non chiedevano che la biblioteca restasse giocoforza dov’è. Domandavano semplicemente che restasse in centro. Per ragioni logistiche, ma anche simboliche. Richiesta rimasta, mestamente, lettera morta.

Si spegne quindi un altro prezioso fulcro di socialità nel centro di Pescara. Via ogni forma di cultura da Piazza Salotto.

About Maurizio Di Fazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*