ABRUZZESI GLI “AMICI DI NICOLE MINETTI” (QUESTIONE DI ZEITGEIST)

Da il 19 ottobre, 2012
Nasce a Vasto l’Associazione “Amici di Nicole Minetti”, sottotitolo, “Credete forse di essere meglio voi?“. Sì, avete letto bene.  È tutto vero. Nessuna oziosa boutade.  È abruzzese la prima associazione italiana a supporto della sexy-consigliera regionale lombarda eletta in forza di un listino, fresca dimissionaria sì, ma dalla pensione e dall’avvenire aurei assicurati.
L’eclatante iniziativa è di un commercialista, Tiziano Longhi, e di un architetto ed ex assessore comunale, Francescopaolo D’Adamo.
Ma leggiamo il loro manifesto programmatico (l’associazione sta facendo scorta di proseliti, insulti e lodi su Facebook):
«In Italia abbiamo tanti problemi. Quando non ne abbiamo, cerchiamo di inventarcene di veri e di falsi. Soprattutto però ci distinguiamo per l’incapacità di valorizzare i nostri patrimoni. Gli scandali si susseguono e gli sprechi fanno rabbrividire eppure quando abbiamo qualcosa di speciale non sappiamo cosa farne. Nicole Minetti è qualcosa di speciale, ma in tanti non l’hanno capito. Nicole Minetti è una risorsa del nostro Paese. Noi siamo convinti che lei rappresenti al meglio e più di altri il vero zeitgeist. E se allora questo “spirito del tempo” non ci piace, che vogliamo fare? Voi volete dire che il nostro tempo non vi piace? Siete liberi di farlo. Noi invece pensiamo che per colpa di qualcuno o di tutti noi, questo è il “tempo” in cui viviamo e in questo “tempo” dobbiamo operare. Noi pensiamo, che l’oceano di ipocriti da cui siamo circondati, ha perso un’altra occasione forse irripetibile. Poteva essere l’occasione più incredibile per porre la questione della selezione della classe dirigente. Poteva essere l’occasione per discutere finalmente del perché è possibile trovare fra i candidati un “trota” per Bossi o un “trota” per Di Pietro. Oppure un Batman oppure un Maruccio oppure una fila lunghissima di impresentabili. E invece non è successo. Di questo gli ipocriti preferiscono non discutere. A loro basta criticare la Minetti. Ma perché, gli “altri” sono forse meglio della Minetti? Capite certamente cosa intendiamo dire. Per questo la nostra associazione ha come sottotitolo: credete forse di essere meglio voi?».
E non appena sarà varcata la soglia delle mille adesioni, l’Associazione chiederà alla Minetti stessa, armata o meno di burro cacao, di essere a Vasto per inaugurarla da par suo. E Palazzo D’Avalos si illuminerà di gossip-politik. Altro che la Foto di Vasto.

 

About gianluca.difazio

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*