Viaggiare da soli o non viaggiare da soli: è questo il dilemma

Da il 7 Agosto 2019

terme di saturniaViaggiare da soli è il modo migliore per conoscere un luogo, un popolo, un continente?

L’unico vero viaggio verso la scoperta non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell’avere nuovi occhi“.

Lo asseriva Marcel Proust in epoca in cui viaggiare era appannaggio di pochi eletti,

e il fenomeno della crociera alla portata di tutte le tasche e dell’assalto

ai luoghi più o meno caratteristici del pianeta era pura utopia.

A conforto dell’assunto, uno studio della

Queesland University of Technology conferma che viaggiare da soli,

fortifica l’autostima e la capacità di apprendimento nell’ individuo.

Il modo migliore per lavorare su se stessi, di seguire i propri ritmi senza doversi adattare a quello degli altri,di riscoprire una nuova libertà.

IL campione analizzato ha sottolineato i benefici del

viaggiare da soli

  1. con il superamento dell’ansia di pianificare orari e spostamenti di gruppo,
  2. e con la possibilità di fare esperienze in completa autonomia,
  3. senza sottostare ai riti della condivisione e delle conoscenze inter-personali a ogni costo.

La tendenza pare avere particolare rilevanza nel gentil sesso.

Che siano single, separate, divorziate o vedove, le donne sono complessivamente più avventurose.

(leggi anche:DONNE CHE VIAGGIANO DA SOLE )

Rimane il fatto che le sposate o quelle legate stabilmente a un partner,

di tanto in tanto,

sentono il bisogno di fare un viaggetto in solitario.

I motivi?

  • o per misurarsi con un’ esperienza di viaggio con le proprie capacità organizzative
  • o perché l’altra metà del cielo non condivide il tipo di vacanza proposta,
  • oppure perché non si desidera in alcun modo essere condizionate dalle esigenze altrui.
  • diciamo pure per stare con noi stesse, facendoci comandare solo dalla casualità degli eventi
  • perchè staccarsi rafforza noi stesse e anche la coppia dalla routine e dai ménage consueti
  • perchè gli stereotipi di genere sono cambiati ed è ora che ognuna-o segua le proprie vocazioni
  • perchè da sole si stacca veramente
  • perchè si ha voglia di stare da sole, d’altro-canto come succede per gli uomini
  • perchè la parità non è uno slogan
  • perchè vogliamo sentire la pace!

Ovviamente, il grosso della popolazione preferisce ancora la vecchia, cara, vacanza in compagnia.

Le ragioni sono quelle note:

  • terrore di annoiarsi,
  • magari leggendo un libro che non sia uno dei tanti polizieschi in circolazione??
  • consuetudine
  • feeling autentico con il patner o la compagnia che si predilige
  • voglia di condivisione

desiderio di stare insieme e scoprire nuovi scorci together!º

LEGGI ANCHE:

Tutti pazzi per i viaggi in crociera

Blog solo lettura: smartphone kalašnikov

 

 

About Dieffe

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *